Notizie

SERVIZIO MODELLO UNICO DI DICHIARAZIONE AMBIENTALE (M.U.D.) ANNO 2018 (dati 2017)

Le Imprese che nell’anno 2017 hanno:

  1. prodotto e/o smaltito rifiuti pericolosi (per il nostro settore: materiali contenenti cemento amianto, filtri olio motore, oli esausti, batterie dei veicoli, ecc.)
  2. prodotto e/o smaltito rifiuti non pericolosi a seguito di lavorazioni industriali e/o lavorazioni artigianali e che hanno più di 10 dipendenti
  3. effettuato operazioni di recupero e/o di smaltimento di rifiuti
  4. effettuato a titolo professionale attività di raccolta e trasporto rifiuti (vettori)

Devono inviare telematicamente alla Camera di Commercio il MODELLO UNICO DI DICHIARAZIONE AMBIENTALE – M.U.D. entro lunedì, 30 aprile 2018.

Tale obbligo decade per i rifiuti pericolosi conferiti al servizio pubblico di raccolta competente per territorio e previa apposita convenzione (discariche comunali).

Per la redazione del M.U.D. 2018 verranno presi in considerazione unicamente gli allegati modelli riepilogativi per codice rifiuto. Non verranno accettati registri di carico e scarico o fotocopie degli stessi.

Tutti i soggetti in possesso di autorizzazione, anche in procedura semplificata, allo svolgimento di attività di recupero o smaltimento rifiuti, ci trasmettano copia delle autorizzazioni in loro possesso, in quanto, tramite la scheda SA-AUT, devono essere comunicate una serie di informazioni, quali: tipo di autorizzazione, ente che ha rilasciato l’autorizzazione e data di rilascio e scadenza, operazioni di recupero e smaltimento autorizzate e capacità complessiva autorizzata.

Le Imprese interessate dovranno renderci la delega ed i modelli che alleghiamo, debitamente compilati, entro venerdì 23 marzo 2018.

INFO E CONTATTI

Per ulteriori informazioni Vi invitiamo a contattarci allo 031 305145

Richiedi Informazioni
Loading...